• Archivio Storico

  • Polo Museale

  • Laboratorio

  • Sito Archeologico

Progetto MuDiTe

ll progetto “Museo Diffuso Territoriale”, ovvero Mu.Di.Te., è un’azione complessa di valorizzazione e di sfruttamento sostenibile del Polo Museale e del sito Archeologico del Pizzo di Ciminna che diventano centri Direzionali e Polifunzionali per promuovere il territorio di Ciminna e tutto il suo Patrimonio Culturale. È un esempio di una nuova concezione di museo: il territorio parla, si svela e diventa Museo.

Il centro direzionale e polifunzionale, attivo e vivo, deve essere punto di riferimento dei giovani che impareranno a riconoscersi in esso e a percepirlo come luogo familiare e pronto a soddisfare le loro esigenze. Un museo che sia anche una risorsa lavorativa per le nuove generazioni, in quanto può avviare servizi complementari e aggiuntivi.

Continua a leggere

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 12 in /home/muditeci/public_html/wp-content/plugins/js_composer/include/classes/shortcodes/vc-basic-grid.php on line 177

Partner e Collaborazioni

Attivita per le Scuole

I servizi educativi-didattici che il progetto Museo Diffuso Territoriale propone si rivolgono ai ragazzi in età scolastica tra i 14 e i 19 anni, dando loro la possibilità, coinvolgendo le scuole, di partecipare a giornate di simulazione di scavo archeologico e di archeologia sperimentale per introdurli nel mondo dell’archeologia.

Questi laboratori sono arricchiti da incontri presso gli istituti stessi dove gli esperti attraverso domande stimolo, powerpoint e brainstorming susciteranno ai giovani interesse e curiosità verso il mondo della storia e dell’archeologia.

Continua a leggere

Accoglienza Turistica

Il Museo Diffuso Territoriale dà la possibilità al Visitatore di usufruire di un servizio di accompagnamento e di assistenza, assente in paese, che partendo dal Museo lo porterà a scoprire il paesaggio culturale che caratterizza il territorio di Ciminna attraverso modelli interpretativi aggiornati e moderni.

Il servizio è anche in lingua inglese e francese e in futuro si prevede l’introduzione della lingua tedesca e spagnola.

Continua a leggere